La scuola del futuro.

E se la crisi economica attuale rappresentasse l’occasione per rivalutare l’intero paradigma dell’educazione?

A queste domande Ken Robinson ha cercato di dare delle risposte tangibili. La scuola per molti è sempre stata una costrizione. Concepita in un clima culturale e intellettuale,nelle circostanze economiche della prima rivoluzione industriale. La prova è che le scuole sono ancora organizzate sul modello della linea di produzione, come in una fabbrica. La scuola, quindi, è come una catena di montaggio da cui possono uscire solo due tipi di prodotti: studiosi e svogliati.

L’attuale crisi economica mondiale comporta pesanti conseguenze sul sistema educativo, e da più punti di vista. Oltre al problema più immediato dei tagli ai servizi per l’educazione e l’estrema difficoltà di amministrazioni e insegnanti nel mantenerne la “qualità”, sorgono sempre più pressanti gli interrogativi attorno a un sistema educativo che “produce” disoccupati, eserciti di giovani il cui percorso educativo risulta inutile nel trovare il proprio posto nella società.
Il video, tratto da una conferenza di Ken Robinson, pedagogista specializzato nell’educazione artistica, rappresenta un invito alla riflessione.

R.R

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...