True Detective: la sigla convince più del primo episodio

La sigla di una serie TV è come la coperina di un libro. A giudicare dalla voce di Leonard Coehn, la serie promette bene,molto bene.  

Il primo episodio della seconda stagione che ricordiamo non ha nulla a che vedere con la prima essendo una serie antologica, lascia presagire che le storie dei protagonisti siano terribilmente intricate e oscure quasi quanto il caso sul quale stanno lavorando. Rinnovato il cast (sempre stellare) questa volta siamo in California,strade infinite che ricordano l’atmosfera Lynchiana. Un caso di omicidio da risolvere e ad occuparsene sono dei detective di Los Angeles interpretati da Colin Farrell e Rachel McAdams. Nel cast anche Taylor Kitsch e Vince Vaughn, che torna in un ruolo da cattivo che risulta difficile vedere recitare da solo dopo tante commedie insieme Ben Stiller.
In 8 episodi Farrell e compagni dovranno risolvere il caso e combattere il loro lato oscuro, che tanto piace a Nic Pizzolatto, creatore della serie. 

Domenica e il lunedì il canale tematico di Sky ospiterà il primo passaggio degli episodi in versione originale sottotitolata, mentre durante la prima serata del lunedì andranno in onda gli episodi in versione doppiata. http://youtu.be/GJJfe1k9CeE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...