Sul pezzo in trip #travelguide nella Parigi dell’est

A cura di Raffaela Russo


Sul pezzo vi porta in viaggio. La nostra travel guide questa volta si occuperà di Budapest. Siete pronti per fotografare, scoprire, twittare e instagrammare? Prendete appunti. 

La chiamano la Parigi dell’est, una meta che si può raggiungere tranquillamente senza spendere chissà quali cifre e della quale vi innamorerete. Non starò qui ad elencarvi tutte le bellezze di Budapest, la storia, l’architettura che potete leggere in migliaia di guide. Questa non è una guida classica, come quasi tutti i post della sezione #guide su questo blog, in fondo, ma la condivisione di un’esperienza di viaggio con qualche dritta pratica per vivere la città.

Dopo aver visitato i luoghi prettamente turistici ci siamo addentrati nella città vera, quella che piace a noi. Abbiamo camminato e attraversato in lungo e largo la città, dal Ponte delle catene, al castello di Buda, Bastione dei pescatori, al parlamento fino ad inserire nel nostro itinerario una tappa insolita: I Bagni Széchenyi. 

Piscine termali affollatissime ma ben organizzate, da provare sopratutto in inverno, quando l’acqua è calda mentre l’esterno è gelido. 

Senza un’idea precisa ci siamo imbattuti passeggiando, affamati in un ristorantino splendido chiamato Menza. 


Il miglior  Goulash assaggiato durante il viaggio. Provare per credere. Si trova in piazza Ferenc Listz, che è una piazzettina piena di locali nel distretto di Terezvaros proprio vicino ad Ocktogon. Il nome del locale Menza appunto nasce sulle ceneri della vecchia mensa socialista del quartiere, durante l’occupazione sovietica. 


Budapest di notte vive una seconda vita. La zona dei locali passi da un ruin pub (locali caotici, pieni di oggetti di recupero, dall’atmosfera accogliente che fa pensare a quel punto feste universitarie affollate ed estremamente divertenti. Al ruin pub Szimpla Kert ci sono biciclette recuperate appese al soffitto, illuminate da un filo di luci, ci sono vari piani e ognuno con un genere musicale diverso. Vi capiterà di imbattervi spesso in sale da the dal clima retró, di incontrare tanto giovani e di respirare a pieni polmoni una maestosa e signorile città. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...