Serie C Pallanuoto: speciale finale play off gara 2

di Armando Castellano



Devo dire che è difficile scrivere un pensiero o un commento sulla gara di ieri.

È tutta la mattina che penso a come iniziare e cosa dire in riferimento a quanto visto al Foro Italico.

Non tutti sanno che oltre la gara che vi abbiamo mostrato live sulla nostra pagina Facebook, i cui video sono visibili cliccando su questo link (https://m.facebook.com/Sul-Pezzo-266316970379771/ ) , c’è stata una seconda gara, o meglio scontro, tra tifosi sugli spalti e nei corridoi che conducono alla piscina.

Non parlerò in merito alle ragioni che hanno condotto a questi momenti che definirei di pura follia, perché quando accadono eventi gravi come questo bisogna condannare la violenza verbale e fisica in primis e non attribuire le colpe o i meriti ad una o l’altra fazione.

Alzare la voce, alzare le mani (in campo e fuori) e insultare atleti e arbitro dimenticandosi che lo sport è aggregazione, è superare le barriere e le divisioni, è rispetto reciproco e soprattutto è un gioco e come tale deve essere interpretato.

Come in tutti i giochi si vince o si perde, ma non bisogna mai e poi mai cadere nelle trappole di chi il gioco lo interpreta come vendetta, come agonismo portato all’estremo e come bisogno di utilizzare i propri figli in campo come soldati in guerra mettendoli uno contro l’altro anziché insegnandogli uno dei valori più importanti: la lealtà.

Un’immagine della giornata di ieri mi ha sconvolto:i bambini portati da un lato dell’atrio per proteggerli, quasi distrarli, dalle urla, dagli insulti e dagli scontri fisici.

Quei bambini erano impauriti, uno di loro piangeva; è così che vogliamo crescerli? Proprio loro che ci ricordano ogni giorno quanto sia speciale condividere, dare e ricevere affetto, essere amici di tutti.

Mettiamo da parte chi innesca violenza e risentimento e riprendiamoci la passione di vivere lo sport con gioia e anche tristezza, perché lo sport è questo e chi non lo accetta non può farne parte.

La definizione del dizionario Treccani della parola sportività:

Il dimostrare, in attività sportive o in competizioni e prove di altra natura, quelle qualità di lealtà, correttezza, rispetto dell’avversario e disinteresse economico che sono, o dovrebbero essere, proprie del vero sport.

Della partita di ieri trovate il risultato finale nel Live Blog, oggi mi sembrava doveroso raccontare, purtroppo, gli avvenimenti che sono riusciti a cancellare la bellezza della pallanuoto, anche solo per un pomeriggio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...